Lago-di-Garda.NET - navigare nell'informazione del Garda
Recensioni
       
 
Spettacoli > leggi le recensioni
   
Spettacoli
  Recensioni e commenti e approfondimenti su spettacoli teatrali
 
       
 
Musica > leggi le recensioni
   
Musica
  Recensioni e commenti sugli eventi musicali a livello locale e nazionale
 
       
 
Libri > leggi le recensioni
   
Libri
  Recensioni e commenti dal mondo dell’editoria
 
       
 
Cinema > leggi le recensioni
   
Cinema
  Recensioni dei film in sala e in home video
 
       
 
Scienza > leggi le recensioni
   
Scienza
  Commenti e approfondimenti dal mondo scientifico
 
       
 
Curiosità > leggi le recensioni
   
Curiosità
 
 
 
 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
Banner LIBRERIA LA FENICE. A Brescia vende Libri antichi e fuori catalogo. accedi al sito web www.librerialafenice.it
 
Broker internazionale commercio metalli ferrosi e non ferrosi
 
Il Nodo Video: produzione audiovisivi



 
     
   
   
                       
  Invia d un amico Invia ad un amico   Stampa la pagina Stampa   Aggingi ai preferiti Aggiungi ai preferiti   Aggingi ai preferiti Feed Rss
                       
     
 
Domenica 19/11/2017
 
 

Ascesa e declino dell’Unione Sovietica nel racconto di Paolo Mieli in scena al Teatro Sociale

 
  (Archivio)  
 

Ottobre 100 anni fa

 
 
 
     
   
       
   
 

A 100 anni esatti da quei “10 giorni che sconvolsero il mondo” Paolo Mieli porta nei teatri una lezione-spettacolo che ripercorre i 77 anni di storia dell’Unione Sovietica.
Lo spunto nasce dall’analisi del quadro “I funerali di Togliatti” dipinto da Renato Guttuso tra la fine degli anni ’60 e l’inizio dei ’70, durante quella che Mieli identifica come l’apice della parabola comunista. All’interno del corteo funebre l’artista inserisce molti delle figure iconiche del ‘900 legate a quell’ideologia, ma più che sui presenti è sugli assenti che l’attenzione dello storico tende a soffermarsi.

 
     
 

Se infatti non mancano i segretari di partito Lenin, che compare ben 5 volte, Stalin, Breznev ed altre figure tra cui Dolores Ibarrui, Ho Chi Minh e addirittura la cantante Angela Davis protagonista di un effimero episodio nel 1970 durante la contestazione, sono le assenze importanti a costituire motivo di interesse.
Durante quel periodo, che coincideva con la restaurazione brezneviana, chiunque avesse messo in dubbio l’autorità e l’onestà intellettuale del potere sovietico, primo tra tutti Nikita Krusciov, era vittima di una sorta di damnatio memoriae a cui Guttuso si uniforma totalmente. Ecco perché il precedente segretario del PCUS non è ritratto nel quadro, come non lo è l’ungherese Imre Nagy, ma soprattutto non lo è Lev Trotzkij, che, nonostante sia stato il regista della rivoluzione d’ottobre (più dello stesso Lenin) ha pagato per i suoi contrasti con Stalin. Assenze meno giustificabili quelle di Mao Tse tung, ed Ernesto Che Guevara, che rappresentavano sì delle filiazioni comuniste ma al di fuori dell’orbita sovietica.

La narrazione procede in maniera fluida e avvincente, Mieli tratteggia con la sicurezza dello storico e con l’abilità del giornalista una serie di ritratti estremamente lucidi e dettagliati che aprono importanti finestre su un’ideologia che ha segnato la storia dell’intero secolo e che, nonostante abbia visto la sua parabola concludersi un quarto di secolo fa, è ancora difficile riassumere nella sua complessità.
Coinvolgente il finale in cui il pubblico viene fatto alzare per intonare alcune strofe dell’”Internazionale socialista”, canto nato durante la Comune di Parigi e che quindi poco o nulla ha in comune con il periodo sovietico, a ricordarci che tutti comunque nella vita abbiamo creduto in qualcosa e che, se anche le cose poi sono andate diversamente, gli ideali non devono essere rinnegati.

Davide Cornacchione 9 novembre 2017

 
Aggiungi a Del.icio.us Aggiungi a digg Aggiungi a Facebook Aggiungi a FURL Aggiungi a Google Bookmarks Aggiungi a SphereIt Aggiungi a Spurl Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo My Web Aggiungi a OK Notizie
     
   
     
     
   
     

 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
 
 
 
 
     
  04/05/2008  
Una badante tra passato ed attualità  
  Nell’ultimo testo di Cesare Lievi convivono la quotidiana realtà del m...  
     
  28/04/2008  
La Concessione del Telefono. Il Teatro Stabile di Catania chiude la stagione del CTB con il miglior spettacolo presentato quest’anno a Brescia.  
   
   
 
 
 
   
  Scopri tutte le informazioni sul comune di Brescia
   
 
Eventi sul Lago di Garda  
  Scopri tutti gli eventi e le manifestazioni culturali...  
     
Luoghi e locali  
  Trova il tuo albergo, ristorante, i locali per
il tempo libero...
 
     
Recensioni  
  Leggi tutte le recensioni che abbiamo...