Lago-di-Garda.NET - navigare nell'informazione del Garda
Recensioni
       
 
Spettacoli > leggi le recensioni
   
Spettacoli
  Recensioni e commenti e approfondimenti su spettacoli teatrali
 
       
 
Musica > leggi le recensioni
   
Musica
  Recensioni e commenti sugli eventi musicali a livello locale e nazionale
 
       
 
Libri > leggi le recensioni
   
Libri
  Recensioni e commenti dal mondo dell’editoria
 
       
 
Cinema > leggi le recensioni
   
Cinema
  Recensioni dei film in sala e in home video
 
       
 
Scienza > leggi le recensioni
   
Scienza
  Commenti e approfondimenti dal mondo scientifico
 
       
 
Curiosità > leggi le recensioni
   
Curiosità
 
 
 
 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
Banner LIBRERIA LA FENICE. A Brescia vende Libri antichi e fuori catalogo. accedi al sito web www.librerialafenice.it
 
Broker internazionale commercio metalli ferrosi e non ferrosi
 
Il Nodo Video: produzione audiovisivi



 
     
   
   
                       
  Invia d un amico Invia ad un amico   Stampa la pagina Stampa   Aggingi ai preferiti Aggiungi ai preferiti   Aggingi ai preferiti Feed Rss
                       
     
 
Mercoledì 15/08/2018
 
 

Debutta a Brescia il nuovo spettacolo di Moni Ovadia, ideale prosecuzione di Oylem Goylem

 
  (Archivio)  
 

Dopo 25 anni Dio ride ancora

 
 
 
     
   
       
   
 

Sono passati 25 anni, “una generazione” dice lo stesso protagonista, da quando Moni Ovadia con Oylem Goylem fece conoscere al pubblico italiano il suo cabaret, un misto di affabulazione, storielle e musiche tradizionali che scavavano nella storia e nella psicologia del “popolo eletto" con ironia e divertimento.

 
     
 

E sono sempre l’ironia ed il divertimento alla base di questo nuovo spettacolo dal titolo “Dio ride”, ideale proseguimento del precedente, coprodotto dal Centro Teatrale Bresciano e Corvino Produzioni, che ha debuttato con grande successo di pubblico a Brescia nella rassegna estiva Un salto nel nullo.
Ricalcando lo schema che caratterizza molti suoi lavori, Ovadia riprende la narrazione sul popolo ebraico toccando temi quali l’Esodo, la Cabala, la perenne ricerca della terra promessa, i muri, che possono essere eretti per includere ma anche per escludere, oltre all’immancabile Muro del pianto, protagonista della prima divertente storiella.

Insieme ad un’orchestra di sei musicisti, con la poesia e la sottile ironia che lo contraddistinguono Ovadia ci prende ancora una volta per mano e ci accompagna in un altro viaggio attraverso la cultura Yddish, dove incontriamo ebrei furbi e rabbini ancora più furbi.
Il santo Benedetto, come viene più volte chiamato, è come sempre il filo rosso che si dipana per tutta la durata dello spettacolo, un Dio spesso visto dagli occhi degli atei e degli agnostici, che però non smette mai di sorridere e di osservare con severa benevolenza.

 

Davide Cornacchione 06/07/2018

 
Aggiungi a Del.icio.us Aggiungi a digg Aggiungi a Facebook Aggiungi a FURL Aggiungi a Google Bookmarks Aggiungi a SphereIt Aggiungi a Spurl Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo My Web Aggiungi a OK Notizie
     
   
     
     
   
     

 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
 
 
 
 
     
  04/05/2008  
Una badante tra passato ed attualità  
  Nell’ultimo testo di Cesare Lievi convivono la quotidiana realtà del m...  
     
  28/04/2008  
La Concessione del Telefono. Il Teatro Stabile di Catania chiude la stagione del CTB con il miglior spettacolo presentato quest’anno a Brescia.  
   
   
 
 
 
   
  Scopri tutte le informazioni sul comune di Brescia
   
 
Eventi sul Lago di Garda  
  Scopri tutti gli eventi e le manifestazioni culturali...  
     
Luoghi e locali  
  Trova il tuo albergo, ristorante, i locali per
il tempo libero...
 
     
Recensioni  
  Leggi tutte le recensioni che abbiamo...