Lago-di-Garda.NET - navigare nell'informazione del Garda
Recensioni
       
 
Spettacoli > leggi le recensioni
   
Spettacoli
  Recensioni e commenti e approfondimenti su spettacoli teatrali
 
       
 
Musica > leggi le recensioni
   
Musica
  Recensioni e commenti sugli eventi musicali a livello locale e nazionale
 
       
 
Libri > leggi le recensioni
   
Libri
  Recensioni e commenti dal mondo dell’editoria
 
       
 
Cinema > leggi le recensioni
   
Cinema
  Recensioni dei film in sala e in home video
 
       
 
Scienza > leggi le recensioni
   
Scienza
  Commenti e approfondimenti dal mondo scientifico
 
       
 
Curiosità > leggi le recensioni
   
Curiosità
 
 
 
 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
Banner LIBRERIA LA FENICE. A Brescia vende Libri antichi e fuori catalogo. accedi al sito web www.librerialafenice.it
 
Broker internazionale commercio metalli ferrosi e non ferrosi
 
Il Nodo Video: produzione audiovisivi



 
     
   
   
                       
  Invia d un amico Invia ad un amico   Stampa la pagina Stampa   Aggingi ai preferiti Aggiungi ai preferiti   Aggingi ai preferiti Feed Rss
                       
     
 
Giovedì 01/11/2018
 
 

Regia e direzione convincenti per il Viaggio a Reims di Rossini

 
 

Una gioiosa ventata d’Europa al Teatro Ponchielli

 
 
 
     
   
       
   
 

Venerdì 19 ottobre al teatro Ponchielli di Cremona è andato in scena Il viaggio a Reims di Gioacchino Rossini. Più che di un’opera, si tratta di una cantata scenica che venne scritta dal musicista pesarese per l'incoronazione di Carlo X ed è anche la sua prima composizione del periodo parigino. Sebbene Il viaggio a Reims abbia riscosso un immediato successo sin dalla prima rappresentazione, avvenuta il 19 giugno 1825, Rossini decise di replicarlo solamente per altre due sere. L’intento del compositore era quello di sfruttare le melodie inserendole in altre partiture, Comte Ory in primis, e quindi decise di accantonarlo per un po' di tempo. Sta di fatto che la partitura originale venne dimenticata in qualche cassetto e riscoperta solamente nel 1984 da Claudio Abbado.

 
     
 

La trama è di per sé semplice e abbastanza inconsistente, ma proprio per questo consente di far prevalere il bel canto sopra ogni cosa.
Lo spettacolo con la divertente e mai banale regia di Michal Znaniecki ha inizio nel foyer con i camerieri e le cameriere che fingono di riordinare l'ingresso del teatro.
Il cast, che per quest'opera deve necessariamente essere tutto di altissimo livello, è stato diretto in maniera esemplare dall’appena venticinquenne maestro d'orchestra Michele Spotti.
Bravi tutti i giovanissimi interpreti, a cominciare da Madama Cortese, interpretata da Marigona Qerkezi: belle agilità e timbro di voce splendido. I suoi acuti dominano le scene d’insieme per forza e potenza.
Ben riuscita anche la prova di Francesca Benitez che vestiva i panni della Contessa: voce dalla bella estensione, interpretazione convincente acuti ben timbrati e agilità che non lasciano alcun dubbio sulla grande preparazione tecnica.
Tra gli uomini si sono distinti senz'altro Ruzlin Gatin, Giuseppe Esposito e Guido Dazzini.

Lo spettacolo è sicuramente riuscito dal punto di vista registico, allestito con gusto e con signorilità. Anche la parte della sauna, alla quale bisogna certamente prestare un'attenzione speciale, è stata divertente senza cadere nella banalità.
La penultima scena cantata da Corinna, una bravissima Maria Laura Iacobellis, è stata una meravigliosa sintesi di arti visive. Scenografia, luci e proiezioni si sono fuse omogeneamente creando un magico gioco materico: canto in carne ed ossa, balletto in proiezione e musica sullo sfondo sapientemente fuse con le ombre cinesi hanno avuto una forza dirompente nel catturare l'attenzione del pubblico.
Il silenzio generato da questa scena quasi surreale è stato presto interrotto dal coro finale che è stato a dir poco eccezionale e ha chiuso lo spettacolo con la timida richiesta di un bis che sarebbe stato senz'altro graditissimo.

Sonia Baccinelli 19 ottobre 2018 

 
Aggiungi a Del.icio.us Aggiungi a digg Aggiungi a Facebook Aggiungi a FURL Aggiungi a Google Bookmarks Aggiungi a SphereIt Aggiungi a Spurl Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo My Web Aggiungi a OK Notizie
     
   
     
     
   
     

 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
 
 
 
 
     
  01/09/2019  
Plàcido Domingo si fa in tre  
  Tre titoli verdiani nel programma del Gala per festeggiare i 50 dal de...  
     
  25/08/2019  
Opulenza scenografica per la Traviata di Zeffirelli all'Arena  
  Di rassicurante classicità il canto del cigno del maestro fiorentino  
     
  12/08/2019  
Un matromonio segreto "borghese" a Martina Franca  
  Riuscita produzione del capolavoro di Cimarosa al Festival della valle...  
   
 
 
 
   
  Scopri tutte le informazioni sul comune di Cremona
   
 
Eventi sul Lago di Garda  
  Scopri tutti gli eventi e le manifestazioni culturali...  
     
Luoghi e locali  
  Trova il tuo albergo, ristorante, i locali per
il tempo libero...
 
     
Recensioni  
  Leggi tutte le recensioni che abbiamo...