Lago-di-Garda.NET - navigare nell'informazione del Garda
Recensioni
       
 
Spettacoli > leggi le recensioni
   
Spettacoli
  Recensioni e commenti e approfondimenti su spettacoli teatrali
 
       
 
Musica > leggi le recensioni
   
Musica
  Recensioni e commenti sugli eventi musicali a livello locale e nazionale
 
       
 
Libri > leggi le recensioni
   
Libri
  Recensioni e commenti dal mondo dell’editoria
 
       
 
Cinema > leggi le recensioni
   
Cinema
  Recensioni dei film in sala e in home video
 
       
 
Scienza > leggi le recensioni
   
Scienza
  Commenti e approfondimenti dal mondo scientifico
 
       
 
Curiosità > leggi le recensioni
   
Curiosità
 
 
 
 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
Banner LIBRERIA LA FENICE. A Brescia vende Libri antichi e fuori catalogo. accedi al sito web www.librerialafenice.it
 
Broker internazionale commercio metalli ferrosi e non ferrosi
 
Il Nodo Video: produzione audiovisivi



 
     
   
   
                       
  Invia d un amico Invia ad un amico   Stampa la pagina Stampa   Aggingi ai preferiti Aggiungi ai preferiti   Aggingi ai preferiti Feed Rss
                       
     
 
Domenica 14/07/2019
 
 

Interessante monologo di Gaetano Colella al Teatro Mina Mezzadri di Brescia

 
 

I padri che tarpano le ali

 
 
 
     
   
       
   
 

In finale di stagione il Centro Teatrale Bresciano presenta “Icaro Caduto” monologo scritto e interpretato da Gaetano Colella e prodotto da Armamaxa Teatro e Paginebianche Teatro per la regia di Enrico Messina.

 
     
 

Colella scrive e porta in scena un testo curioso, in gran parte scritto in rima, prendendo spunto dal mito di Dedalo e Icaro per parlare del rapporto fra padre e figlio; in verità fra un padre geniale, onnipresente e totalizzante, quale viene immaginato Dedalo, inventore e primo scienziato del Re Minosse, e un figlio succube, debole e soggiogato. Ebbene nell’immaginario di Colella, Icaro non si avvicina troppo al sole per un eccesso di hỳbris, ovvero di tracotanza, come è nel mito originale, ma in realtà per sfuggire ai lacci di questo padre di successo che infatti svolazza qua e là senza problemi con le proprie ali ricercando, invero senza troppa convinzione, il figlio sfracellatosi in mare.

L’autore e interprete immagina che Icaro venga ritrovato abbastanza malconcio da una famiglia di pescatori che con didascalica comicità decidono di ribattezzare il bimbo, che non parla per le numerose ferite, Angelo ed esibirlo al pubblico come fenomeno da baraccone. Tutto funziona e la narrazione procede spedita con un ampio e preciso sciorinare di personaggi di contorno, molti simpatici e divertenti, che mettono in evidenza la duttilità tecnica e vocale dell’interprete. Infine il nostro Icaro è cresciuto, riesce a rimettersi in piedi e a partire alla ricerca del padre. Lo ritrova morente in una grotta, ove scopre che questo padre tanto odiato ha passato gli ultimi anni a costruire ali per il figlio perduto, di ogni forma e misura, ali perfette questa volta, che non si sarebbero sciolte nemmeno avvicinandosi al sole. La tensione si scioglie, il padre può morire perdonato e il figlio tornare a volare. Si intravede una bella metafora dell’eccesso: la perfezione paterna spaventa e il troppo allontana. I figli di oggi hanno troppo, troppe ali in questo caso, e proprio di questo eccesso rimproverano i padri, solo per accorgersi con la maturità che tutto era stato fatto con sincerità e a fin di bene. Il padre alla fine non è veramente colpevole tanto quanto il figlio non è veramente innocente. 

Spettacolo compiuto e ben interpretato, si lascia seguire con piacere. L’attore è ben diretto da Enrico Messina e l’operazione suscita curiosità in quanto pone interrogativi interessanti. Certo avrebbe giovato una maggiore attenzione alla spettacolarità e, soprattutto nella prima parte, una ancora maggior accentuazione dei lati comici del testo.
Lo sparuto pubblico presente ha applaudito con calore.

(R. Malesci 09/07/19)

 
Aggiungi a Del.icio.us Aggiungi a digg Aggiungi a Facebook Aggiungi a FURL Aggiungi a Google Bookmarks Aggiungi a SphereIt Aggiungi a Spurl Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo My Web Aggiungi a OK Notizie
     
   
     
     
   
     

 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
 
 
 
 
     
  01/09/2019  
Romeo e Giulietta in Arena con un cast di stelle  
  Grandi nomi sul palco ma la coreografia di Johan Kobborg non convince  
     
  11/08/2019  
IMMERSI NEL " PAESE DELLE MERAVIGLIE" DEI MOMIX  
  Alice chiude la sezione danza dell'Estate Teatrale Veronese  
     
  04/08/2019  
ALE & FRANZ , con l'amore sfortunato di Romeo e Giulietta al Vittoriale  
  I due attori in uno spettacolo tra dramma e cabaret  
   
 
 
 
   
  Scopri tutte le informazioni sul comune di Brescia
   
 
Eventi sul Lago di Garda  
  Scopri tutti gli eventi e le manifestazioni culturali...  
     
Luoghi e locali  
  Trova il tuo albergo, ristorante, i locali per
il tempo libero...
 
     
Recensioni  
  Leggi tutte le recensioni che abbiamo...