Lago-di-Garda.NET - navigare nell'informazione del Garda
Recensioni
       
 
Spettacoli > leggi le recensioni
   
Spettacoli
  Recensioni e commenti e approfondimenti su spettacoli teatrali
 
       
 
Musica > leggi le recensioni
   
Musica
  Recensioni e commenti sugli eventi musicali a livello locale e nazionale
 
       
 
Libri > leggi le recensioni
   
Libri
  Recensioni e commenti dal mondo dell’editoria
 
       
 
Cinema > leggi le recensioni
   
Cinema
  Recensioni dei film in sala e in home video
 
       
 
Scienza > leggi le recensioni
   
Scienza
  Commenti e approfondimenti dal mondo scientifico
 
       
 
Curiosità > leggi le recensioni
   
Curiosità
 
 
 
 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
Banner LIBRERIA LA FENICE. A Brescia vende Libri antichi e fuori catalogo. accedi al sito web www.librerialafenice.it
 
Broker internazionale commercio metalli ferrosi e non ferrosi
 
Il Nodo Video: produzione audiovisivi



 
     
   
   
                       
  Invia d un amico Invia ad un amico   Stampa la pagina Stampa   Aggingi ai preferiti Aggiungi ai preferiti   Aggingi ai preferiti Feed Rss
                       
     
 
Sabato 20/07/2019
 
 

La compagnia olandese inaugura la sezione danza dell'Estate Teatrale Veronese

 
 

Trionfale ritorno a Verona del NDT2

 
 
 
     
   
       
   
 

Il Nederlands Dans Theater 2 torna a Verona dopo 14 anni di assenza con un programma davvero molto interessante. La compagnia fondata nel 1978 per supportare la compagnia principale NDT1 , è formata da giovani talentuosi attualmente diretti da Paul Lightfoot.
Inizialmente composta di soli ballerini olandesi, è ormai diventata una compagnia multietnica di ragazzi tra i 17 e i 22 anni, tutti con una preparazione classica eccezionale alle spalle. I giovani danzatori sembrano tutti dei trattati di anatomia viventi: i fisici statuari scolpiti nulla hanno da invidiare al discobolo di Mirone.

 
     
 

La possibilità di lavorare poi sempre con coreografi diversi permette loro di sviluppare stili e tecniche differenti, in modo da far progredire al massimo livello ogni nuovo linguaggio e modo di danzare.
Il primo pezzo Wir sagen uns Dunkles presentato è stato senz'altro di grande impatto anche se al termine dello spettacolo è risultato essere forse il meno accattivante dei tre. I danzatori hanno utilizzato un linguaggio nuovo, molto diverso dal solito, fatto di gesti rapidi, linee spezzate e sequenze velocissime. La coreografia di Marco Goeke per gli 11 ballerini ha utilizzato musiche appartenenti a diversi generi, spaziando da Schubert ai Placebo e anche musica appositamente composta.
Quello che ha colpito più di ogni altra cosa è stata senz'altro la preparazione tecnica dell'intera compagnia dove ciascuno, con le sue peculiarità, viene messo in risalto senza però sopraffare gli altri.

Il secondo pezzo Simple Things coreografato dal grandissimo Hans Van Manen ha avuto come protagonisti due coppie. I danzatori si sono alternati in passi a due uomo-uomo, uomo-donna e donna-donna con una varietà sorprendente di prese. I brani musicali scelti hanno contribuito a creare un senso di circolarità che ha abbracciato lo spettatore avvolgendolo nella coreografia. Nonostante le evidenti difficoltà tecniche dei passi, i ballerini hanno dimostrato una morbidezza infinita di forme e di linee. Splendide le luci di Joop Caboort.

Il terzo pezzo è stato a dir poco eccezionale. Musicalità e danza si sono fuse insieme in maniera assoluta. I coreografi, Sol Leòn e Paul Lightfoot, hanno saputo creare un divertente gioco danzato sui trascinanti ritmi sudamericani.  Le geometrie dei corpi hanno definito lo spazio creando ogni volta delle sorte di quinte mobili che spostandosi parallelamente o perpendicolarmente rispetto allo spettatore ridefinivano lo spazio del palcoscenico per fare in modo di catturare l'attenzione sull'assolo danzato in quell'istante. Anche il gioco di luci a terra ha definito di spazi in maniera molto efficace.
Uno spettacolo da non perdere.

 

Sonia Baccinelli 11 luglio 2019

 
Aggiungi a Del.icio.us Aggiungi a digg Aggiungi a Facebook Aggiungi a FURL Aggiungi a Google Bookmarks Aggiungi a SphereIt Aggiungi a Spurl Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo My Web Aggiungi a OK Notizie
     
   
     
     
   
     

 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
 
 
 
 
     
  01/09/2019  
Romeo e Giulietta in Arena con un cast di stelle  
  Grandi nomi sul palco ma la coreografia di Johan Kobborg non convince  
     
  11/08/2019  
IMMERSI NEL " PAESE DELLE MERAVIGLIE" DEI MOMIX  
  Alice chiude la sezione danza dell'Estate Teatrale Veronese  
     
  04/08/2019  
ALE & FRANZ , con l'amore sfortunato di Romeo e Giulietta al Vittoriale  
  I due attori in uno spettacolo tra dramma e cabaret  
   
 
 
 
   
  Scopri tutte le informazioni sul comune di Verona
   
 
Eventi sul Lago di Garda  
  Scopri tutti gli eventi e le manifestazioni culturali...  
     
Luoghi e locali  
  Trova il tuo albergo, ristorante, i locali per
il tempo libero...
 
     
Recensioni  
  Leggi tutte le recensioni che abbiamo...