Lago-di-Garda.NET - navigare nell'informazione del Garda
Recensioni
       
 
Spettacoli > leggi le recensioni
   
Spettacoli
  Recensioni e commenti e approfondimenti su spettacoli teatrali
 
       
 
Musica > leggi le recensioni
   
Musica
  Recensioni e commenti sugli eventi musicali a livello locale e nazionale
 
       
 
Libri > leggi le recensioni
   
Libri
  Recensioni e commenti dal mondo dell’editoria
 
       
 
Cinema > leggi le recensioni
   
Cinema
  Recensioni dei film in sala e in home video
 
       
 
Scienza > leggi le recensioni
   
Scienza
  Commenti e approfondimenti dal mondo scientifico
 
       
 
Curiosità > leggi le recensioni
   
Curiosità
 
 
 
 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
Banner LIBRERIA LA FENICE. A Brescia vende Libri antichi e fuori catalogo. accedi al sito web www.librerialafenice.it
 
Broker internazionale commercio metalli ferrosi e non ferrosi
 
Il Nodo Video: produzione audiovisivi



 
     
   
   
                       
  Invia d un amico Invia ad un amico   Stampa la pagina Stampa   Aggingi ai preferiti Aggiungi ai preferiti   Aggingi ai preferiti Feed Rss
                       
     
 
Martedì 12/08/2008
 
 

L’incanto creato dalle due musiciste ha coinvolto tutti i presenti

 
  (Archivio)  
 

Duo di Violoncelli all'Isola del Garda

 
 
A pochi passi dalla magnifica villa in stile neo-gotico veneziano, le violoncelliste Yuriko Mikami e Sophie Norbye hanno dato vita ad un concerto brillante che ha restituito un meritato spazio al duo di violoncelli
 
     
   
La violoncellista Yuriko Mikami
       
   
  La violoncellista Yuriko Mikami
   
 
 

Nell’incantevole scenario del parco botanico dell’Isola del Garda, si è svolto ieri il secondo concerto della rassegna “Isola del Garda in Musica”. A pochi passi dalla magnifica villa in stile neo-gotico veneziano, le violoncelliste Yuriko Mikami e Sophie Norbye hanno dato vita ad un concerto brillante che ha restituito un meritato spazio al duo di violoncelli, formazione di insolito ascolto. La fitta attività di concertiste - e l’aver ricoperto il ruolo di primo violoncello in importanti orchestre - ha permesso alle musiciste di trasmettere tutto l’incanto di un’intensa conversazione fra le voci profonde dei loro strumenti. 

 
     
 

Il programma della serata era intelligentemente concentrato su partiture di gusto classicheggiante pur variando fra compositori di epoche diverse: Mozart (1756-1791), Kummer (1797-1879) e Offenbach (1819-1880).

Il primo duetto era la Sonata per fagotto e violoncello K292 di Mozart nella trascrizione del grande violoncellista francese Paul Bazelaire. Il duetto (Allegro-Andante-Rondò) venne composto nel 1775 durante la visita di Mozart a Monaco per i preparativi dell’opera buffa “La Finta Giardiniera”, probabilmente, per il barone Thaddäus von Dürnitz, un fagottista amatoriale. Nella loro esecuzione, le musiciste hanno mostrato grande affiatamento e precisione nell’interpretazione dei suggestivi temi mozartiani, raggiungendo un ottimo equilibrio sonoro. Nel finale hanno riproposto l’accattivante tema del rondò regalando sfumature e intensità sempre diverse.

Il concerto è proseguito con l’esecuzione del Duo in do maggiore (Marcia con variazioni) di Offenbach. Questo compositore è oggi principalmente noto come “padre dell’operetta francese” (era tedesco) e spesso si dimentica che fu un violoncellista prodigio. L’esecuzione, nuovamente precisa e equilibrata, ha marcato il carattere brioso di questo duetto; non a caso Offenbach era chiamato il “Mozart degli Champs-Elysées”.

Il programma si è chiuso con la rivelazione di due duetti di Kummer. Gli spartiti di questo compositore rimangono spesso impolverati negli scaffali dei violoncellisti e sono conosciuti più come studi che come repertorio da concerto. Concepiti come pezzi di intrattenimento per momenti conviviali, i duetti eseguiti (dall’op. 22) risultano particolarmente gradevoli all’ascolto e devono molto a Mendelssohn, Weber e Schumann. L’ottima esecuzione di Yuriko Mikami e Sophie Norbye si è caratterizzata per un uso del vibrato limitato ad ornamento e per una grande precisione nello scambio continuo di melodia e accompagnamento fra i due violoncelli.

L’incanto creato dalle due musiciste ha coinvolto tutti i presenti, deliziati da un breve ma festoso fuori programma: il finale (Allegro prestissimo) della Sonata di Jean-Baptiste Barrière (1707-1747). Si è chiusa sulle note del compositore francese una serata di rara bellezza, in cui le voci dei violoncelli hanno riecheggiato in un bosco di cipressi, magnolie e limoni, per aggiungere lo splendore della musica alla magia dell’Isola del Garda.

Tommaso Lavegas (02/08/2008)

 

 
Aggiungi a Del.icio.us Aggiungi a digg Aggiungi a Facebook Aggiungi a FURL Aggiungi a Google Bookmarks Aggiungi a SphereIt Aggiungi a Spurl Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo My Web Aggiungi a OK Notizie
     
   
     
     
   
     

 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
 
 
 
 
     
  01/05/2008  
Un Attila minimalista conclude la stagione lirica al Filarmonico  
  La partitura giovanile di Giuseppe Verdi proposta in un allestimento e...  
     
  01/05/2008  
“Nixon in China” finalmente in Italia  
  La Fondazione Arena di Verona ha allestito con successo la prima rappr...  
   
 
 
 
   
  Scopri tutte le informazioni sul comune di Salò
   
 
Eventi sul Lago di Garda  
  Scopri tutti gli eventi e le manifestazioni culturali...  
     
Luoghi e locali  
  Trova il tuo albergo, ristorante, i locali per
il tempo libero...
 
     
Recensioni  
  Leggi tutte le recensioni che abbiamo...