Lago-di-Garda.NET - navigare nell'informazione del Garda
Recensioni
       
 
Spettacoli > leggi le recensioni
   
Spettacoli
  Recensioni e commenti e approfondimenti su spettacoli teatrali
 
       
 
Musica > leggi le recensioni
   
Musica
  Recensioni e commenti sugli eventi musicali a livello locale e nazionale
 
       
 
Libri > leggi le recensioni
   
Libri
  Recensioni e commenti dal mondo dell’editoria
 
       
 
Cinema > leggi le recensioni
   
Cinema
  Recensioni dei film in sala e in home video
 
       
 
Scienza > leggi le recensioni
   
Scienza
  Commenti e approfondimenti dal mondo scientifico
 
       
 
Curiosità > leggi le recensioni
   
Curiosità
 
 
 
 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
Banner LIBRERIA LA FENICE. A Brescia vende Libri antichi e fuori catalogo. accedi al sito web www.librerialafenice.it
 
Broker internazionale commercio metalli ferrosi e non ferrosi
 
Il Nodo Video: produzione audiovisivi



 
     
   
   
                       
  Invia d un amico Invia ad un amico   Stampa la pagina Stampa   Aggingi ai preferiti Aggiungi ai preferiti   Aggingi ai preferiti Feed Rss
                       
     
 
Sabato 21/01/2012
 
 

Il nuovo testo dialettale di Achille Platto in scena al Teatro Santa Chiara

 
  (Archivio)  
 

Giuseppe simpatico giocherellone all'interno della "Sacra familia"

 
 
 
     
   
       
   
  La nuova produzione di Sacra Familia a cura del CTB risulta essere un interessante esperimento linguistico utilizzato da Achille Platto. Di per sé, l’idea di vedere con gli occhi di Giuseppe, la vita della famiglia di Gesù Cristo non è nuova, un esempio per tutti: Per amore solo per amore di Pasquale Festa Campanile (premio campiello 1984). Ma il dargli questo taglio linguistico e attribuire a Giuseppe questo carattere giocherellone è una soluzione decisamente nuova rispetto a quanto si è visto finora.  
     
 

Novità anche per lo stesso Platto, che nei suoi testi precedenti ha utilizzato il dialetto bresciano “puro”, mentre in   quest’ultimo lavoro ha creato un amalgama in cui convivono con buona scioltezza espressioni bresciane, veronesi e italiane ed Inserendo anche nel colloquio con l’angelo un italiano più desueto che evidenzia maggiormente la struttura in versi  del testo.
Godibile la figura dell’angelo (Paolo Bessegato, anche regista),  la cui connotazione è quasi  da psicoterapeuta, che Giuseppe (Sergio Marcherpa) incontra nei suoi sogni, così come molto piacevoli sono gli scambi affettuosi con Maria (Esther Elisha).
Giuseppe è un giocherellone, come descrivevo pocanzi, che riscopre la gioia quando torna Maria, ed è anche un po’ infantile nel suo lamentare la mancanza di carezze ed in bilico tra la fiducia nella sua sposa e il dover però giustificarne l’assenza , (anche alla madre che non si vede, ma la cui presenza incombe sulla Familia), nel  tentativo di mettere a tacere le voci delle malelingue.
Lo spettacolo rallenta e perde ritmo nella seconda parte, quando Giuseppe e Maria, nel tentativo di portare del cibo al figlio, si trovano nel deserto e in un momento di solitudine Giuseppe incontra il diavolo.
Peccato, perché fino a quel momento la magia del “cosa succederà adesso” è rimasta intatta e lo spettacolo era molto piacevole e a tratti anche molto divertente.
Il pubblico non ha comunque lesinato gli applausi ad uno spettacolo che porta a riflettere sulla vita e con quella nota di ironia necessaria a superare le difficoltà.

Valeria Bisoni 10 dicembre 2011

 
Aggiungi a Del.icio.us Aggiungi a digg Aggiungi a Facebook Aggiungi a FURL Aggiungi a Google Bookmarks Aggiungi a SphereIt Aggiungi a Spurl Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo My Web Aggiungi a OK Notizie
     
   
     
     
   
     

 
Broker internazionale commercio metalli ferrosi e non ferrosi
 
 
 
 
 
     
  04/05/2008  
Una badante tra passato ed attualità  
  Nell’ultimo testo di Cesare Lievi convivono la quotidiana realtà del m...  
     
  28/04/2008  
La Concessione del Telefono. Il Teatro Stabile di Catania chiude la stagione del CTB con il miglior spettacolo presentato quest’anno a Brescia.  
   
   
 
 
 
   
  Scopri tutte le informazioni sul comune di Brescia
   
 
Eventi sul Lago di Garda  
  Scopri tutti gli eventi e le manifestazioni culturali...  
     
Luoghi e locali  
  Trova il tuo albergo, ristorante, i locali per
il tempo libero...
 
     
Recensioni  
  Leggi tutte le recensioni che abbiamo...