Lago-di-Garda.NET - navigare nell'informazione del Garda
Recensioni
       
 
Spettacoli > leggi le recensioni
   
Spettacoli
  Recensioni e commenti e approfondimenti su spettacoli teatrali
 
       
 
Musica > leggi le recensioni
   
Musica
  Recensioni e commenti sugli eventi musicali a livello locale e nazionale
 
       
 
Libri > leggi le recensioni
   
Libri
  Recensioni e commenti dal mondo dell’editoria
 
       
 
Cinema > leggi le recensioni
   
Cinema
  Recensioni dei film in sala e in home video
 
       
 
Scienza > leggi le recensioni
   
Scienza
  Commenti e approfondimenti dal mondo scientifico
 
       
 
Curiosità > leggi le recensioni
   
Curiosità
 
 
 
 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
Banner LIBRERIA LA FENICE. A Brescia vende Libri antichi e fuori catalogo. accedi al sito web www.librerialafenice.it
 
Broker internazionale commercio metalli ferrosi e non ferrosi
 
Il Nodo Video: produzione audiovisivi



 
     
   
   
                       
  Invia d un amico Invia ad un amico   Stampa la pagina Stampa   Aggingi ai preferiti Aggiungi ai preferiti   Aggingi ai preferiti Feed Rss
                       
     
 
Lunedì 20/07/2015
 
 

Il carismatico cantante al Vittoriale

 
  (Archivio)  
 

Entusiasmante concerto di Paul Weller

 
 
 
     
   
       
   
  Chi si aspettava nostalgie musicali domenica 5 luglio al festival Tener-a-mente nell’anfiteatro del Vittoriale è rimasto deluso. Mr. Paul Weller, 57 anni portati splendidamente, capello grigio ben curato, qualche ruga ma un piglio e una classe che non si sono minimamente alterati nella sua quarantennale carriera.  
     
 

Prima con i Jam, poi con gli Style Council per ripartire infine da zero nel 1982 come solista e a quanto visto e ascoltato al concerto gardesano non si è perso per strada. Anzi. Quello presentato a Gardone Riviera è il suo dodicesimo dico da solista, e sicuramente “Saturns pattern” lo consacra ad icona brit-rock pur continuando a sperimentare, a giocare con la musica. Dietro di lui un band molto affiatata, partono a raffica lasciando neanche il tempo di fiatare al pubblico. Da sold-out il concerto, il carisma di Paul Weller è ancora fortissimo, travolgente con “White sky”, più romantico con “Going my way” e non poteva mancare “Into tomorrow” canzone-manifesto di più generazioni. Buona musica ben eseguita, una cifra stilistica di continua ricerca musicale per rendere tutto perfetto e il pubblico lo ha ringraziato con ammirazione e calore. Emozione impagabile alla fine e a riflettori spenti, un entusiasmo da portarsi dietro per giorni e giorni. Spettacolare!!! 

Severino Boschetti 5 luglio 2015

 
Aggiungi a Del.icio.us Aggiungi a digg Aggiungi a Facebook Aggiungi a FURL Aggiungi a Google Bookmarks Aggiungi a SphereIt Aggiungi a Spurl Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo My Web Aggiungi a OK Notizie
     
   
     
     
   
     

 
 
 
 
 
 
     
  01/05/2008  
Un Attila minimalista conclude la stagione lirica al Filarmonico  
  La partitura giovanile di Giuseppe Verdi proposta in un allestimento e...  
     
  01/05/2008  
“Nixon in China” finalmente in Italia  
  La Fondazione Arena di Verona ha allestito con successo la prima rappr...  
   
 
 
 
   
  Scopri tutte le informazioni sul comune di Gardone Riviera
   
 
Eventi sul Lago di Garda  
  Scopri tutti gli eventi e le manifestazioni culturali...  
     
Luoghi e locali  
  Trova il tuo albergo, ristorante, i locali per
il tempo libero...
 
     
Recensioni  
  Leggi tutte le recensioni che abbiamo...