Lago-di-Garda.NET - navigare nell'informazione del Garda
Recensioni
       
 
Spettacoli > leggi le recensioni
   
Spettacoli
  Recensioni e commenti e approfondimenti su spettacoli teatrali
 
       
 
Musica > leggi le recensioni
   
Musica
  Recensioni e commenti sugli eventi musicali a livello locale e nazionale
 
       
 
Libri > leggi le recensioni
   
Libri
  Recensioni e commenti dal mondo dell’editoria
 
       
 
Cinema > leggi le recensioni
   
Cinema
  Recensioni dei film in sala e in home video
 
       
 
Scienza > leggi le recensioni
   
Scienza
  Commenti e approfondimenti dal mondo scientifico
 
       
 
Curiosità > leggi le recensioni
   
Curiosità
 
 
 
 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
Banner LIBRERIA LA FENICE. A Brescia vende Libri antichi e fuori catalogo. accedi al sito web www.librerialafenice.it
 
Broker internazionale commercio metalli ferrosi e non ferrosi
 
Il Nodo Video: produzione audiovisivi



 
     
   
   
                       
  Invia d un amico Invia ad un amico   Stampa la pagina Stampa   Aggingi ai preferiti Aggiungi ai preferiti   Aggingi ai preferiti Feed Rss
                       
     
 
Sabato 20/08/2016
 
 

I Momix tornano al Teatro Romano con il classico Opus Cactus

 
  (Archivio)  
 

Il sole dell’Arizona scalda la fredda notte veronese

 
 
 
     
   
       
   
  A distanza di 15 anni dal suo debutto europeo, avvenuto proprio qui a Verona, i Momix hanno riproposto Opus Cactus al Teatro Romano per una serie di recite da tutto esaurito al botteghino.
In omaggio al Festival shakespeariano, in occasione die 400 anni dalla morte del bardo, la serata si è aperta con un poetico passo a due dal titolo Romeo e Giulietta sulla musica di “C’era una volta in America” che riprendeva una coreografia creata alcuni anni fa per Alchemy.
 
     
 

Al termine di questo emozionante fuori programma i ballerini ci hanno catapultati nel deserto dell’Arizona, in una serata in cui, per un bizzarro scherzo climatico, la temperatura atmosferica superava di poco i 20 gradi. Questo non ha comunque impedito ai 10 eccellenti interpreti di “riscaldare” la platea guadagnandosi al termine il consueto favore del pubblico.
Lo spettacolo è diviso in due parti: la prima, più ironica, nella quale Pendleton trasforma i suoi danzatori in cactus, insetti, serpenti, mentre la seconda, più poetica, si apre con “Dream catcher”, geniale coreografia caratterizzata da un particolare attrezzo ginnico che ormai è diventato uno dei simboli del gruppo. Molto coinvolgente anche l’evocativo “Sun dance” che, pur nella sua originalità e diversità, non può evitare di richiamare alla memoria il celebre Revelations di Alvin Ayley.
Più breve, ma a mio avviso emotivamente più coinvolgente, la seconda parte comprende altre coreografie, tra cui  il magico “Fire walker” in cui spicca l’elemento fuoco, per concludersi con la gigantesca figura di“First contact”che, anche la sera cui abbiamo assistito, ha  trascinato il pubblico all’immancabile ovazione.

Davide Cornacchione 6 agosto 2016

 
Aggiungi a Del.icio.us Aggiungi a digg Aggiungi a Facebook Aggiungi a FURL Aggiungi a Google Bookmarks Aggiungi a SphereIt Aggiungi a Spurl Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo My Web Aggiungi a OK Notizie
     
   
     
     
   
     

 
 
 
 
 
 
     
  04/05/2008  
Una badante tra passato ed attualità  
  Nell’ultimo testo di Cesare Lievi convivono la quotidiana realtà del m...  
     
  28/04/2008  
La Concessione del Telefono. Il Teatro Stabile di Catania chiude la stagione del CTB con il miglior spettacolo presentato quest’anno a Brescia.  
   
   
 
 
 
   
  Scopri tutte le informazioni sul comune di Verona
   
 
Eventi sul Lago di Garda  
  Scopri tutti gli eventi e le manifestazioni culturali...  
     
Luoghi e locali  
  Trova il tuo albergo, ristorante, i locali per
il tempo libero...
 
     
Recensioni  
  Leggi tutte le recensioni che abbiamo...