Lago-di-Garda.NET - navigare nell'informazione del Garda
Recensioni
       
 
Spettacoli > leggi le recensioni
   
Spettacoli
  Recensioni e commenti e approfondimenti su spettacoli teatrali
 
       
 
Musica > leggi le recensioni
   
Musica
  Recensioni e commenti sugli eventi musicali a livello locale e nazionale
 
       
 
Libri > leggi le recensioni
   
Libri
  Recensioni e commenti dal mondo dell’editoria
 
       
 
Cinema > leggi le recensioni
   
Cinema
  Recensioni dei film in sala e in home video
 
       
 
Scienza > leggi le recensioni
   
Scienza
  Commenti e approfondimenti dal mondo scientifico
 
       
 
Curiosità > leggi le recensioni
   
Curiosità
 
 
 
 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
Banner LIBRERIA LA FENICE. A Brescia vende Libri antichi e fuori catalogo. accedi al sito web www.librerialafenice.it
 
Broker internazionale commercio metalli ferrosi e non ferrosi
 
Il Nodo Video: produzione audiovisivi



 
     
   
   
                       
  Invia d un amico Invia ad un amico   Stampa la pagina Stampa   Aggingi ai preferiti Aggiungi ai preferiti   Aggingi ai preferiti Feed Rss
                       
     
 
Sabato 22/10/2016
 
 

Un Harding quasi militaresco dirige una Mahler Chamber Orchestra come sempre all’altezza delle aspettative

 
  (Archivio)  
 

MOZART CONCLUDE IL SETTEMBRE 2016

 
 
 
     
   
       
   
  Una serata interamente dedicata a Mozart quella che ha visto protagonisti Daniel Harding e la Mahler Chamber Orchestra nell’ultimo concerto in cartellone del Settembre dell’Accademia al Filarmonico di Verona il 7 ottobre scorso.  
     
 

Un programma che Mozart compose fra il giugno e l’agosto del 1788 a Vienna, ma sappiamo quanto fosse prolifico e straordinario questo compositore e quanto la sua musica sia sempre carica di energia. Il programma prevede l’esecuzione nella prima parte della Sinfonia n. 39 in Mi bemolle maggiore K543 e della più nota Sinfonia n. 40 in Sol minore K550, per poi passare nella seconda parte alla Sinfonia n. 41 in Do maggiore K551 conosciuta come Jupiter.
La lettura di questo fuoriclasse inglese,  che appena ventunenne ha diretto la sua prima orchestra (City of Birmingham Simphony Orchestra) iniziando così una carriera che lo ha portato a lavorare con le principali orchestre sifoniche europee e a ricevere numerosi premi e riconoscimenti, ci lascia un po’ stupiti. In effetti sembra quasi che le composizioni provengano da periodi molto distanti tra loro.
Nel dirigere la Sinfonia n. 39 Harding trasmette nella sua postura un che di impettito, e muove le braccia con fare imperioso, rigido e quasi segmentato, il che si tramuta in una esecuzione energica, come è giusto che sia per il compositore difatti, ma a tratti quasi come se gli strumenti fossero slegati fra loro concedendo solo nel secondo movimento ai fiati (flauto e flauto traverso) e nel quarto movimento ai violini un po’ di quella armonia che siamo abituati a percepire pur nell’energico Mozart.
La Sinfonia n. 40 mantiene questa energia, questo stile spigoloso quasi frettoloso che ci ricorda dei cavalli al galoppo, uno stile militaresco. L’intervallo ci coglie molto perplessi su questa interpretazione, gli applausi non mancano così come il rispetto di Harding per l’orchestra al punto da non salire più sul podio, ma rimanere sempre dietro al leggio.
La Sinfonia n. 41 si sviluppa invece con un lirismo morbido, pieno, ampio, che ci avvolge dall’inizio e si mantiene per poi diventare nell’ultimo movimento energia pura. Ogni singolo movimento porta in se uno sviluppo che porta all’evoluzione in un vero e proprio trionfo musicale. Il pubblico non trattiene i “bravi” e nonostante 10 minuti di applausi nessun bis viene concesso, ma ce ne andiamo con ancora nella mente le armonie di quest’ultima sinfonia.
Valeria Bisoni, 12 ottobre 2016

 
Aggiungi a Del.icio.us Aggiungi a digg Aggiungi a Facebook Aggiungi a FURL Aggiungi a Google Bookmarks Aggiungi a SphereIt Aggiungi a Spurl Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo My Web Aggiungi a OK Notizie
     
   
     
     
   
     

 
 
 
 
 
 
     
  01/05/2008  
Un Attila minimalista conclude la stagione lirica al Filarmonico  
  La partitura giovanile di Giuseppe Verdi proposta in un allestimento e...  
     
  01/05/2008  
“Nixon in China” finalmente in Italia  
  La Fondazione Arena di Verona ha allestito con successo la prima rappr...  
   
 
 
 
   
  Scopri tutte le informazioni sul comune di Verona
   
 
Eventi sul Lago di Garda  
  Scopri tutti gli eventi e le manifestazioni culturali...  
     
Luoghi e locali  
  Trova il tuo albergo, ristorante, i locali per
il tempo libero...
 
     
Recensioni  
  Leggi tutte le recensioni che abbiamo...