Lago-di-Garda.NET - navigare nell'informazione del Garda
Eventi nei dintorni del lago di garda
       
 
Manifestazioni > leggi le news
   
Manifestazioni
  Informazioni e aggiornamenti inerenti manifestazioni sul territorio
 
       
 
Spettacoli > leggi le news
   
Spettacoli
  Notizie dal mondo del teatro, a livello nazionale e internazionale
 
       
 
Mostre > leggi le news
   
Mostre
  Notizie e informazioni dal mondo dell’arte
 
       
 
Musica > leggi le news
   
Musica
  Notizie e informazioni dal mondo della musica; concerti, esibizioni, dischi
 
       
 
Libri > leggi le news
   
Libri
  Informazioni e aggiornamenti dal mondo letterario nazionale e internazionale
 
       
 
Corsi e scuole > leggi le news
   
Corsi e scuole
  Notizie e informazioni su scuole e occasioni di apprendimento
 
       
 
Cinema > leggi le news
   
Cinema
  Informazioni e notizie dal mondo del cinema
 
       
 
Scienza > leggi le news
   
Scienza
  Notizie e aggiornamenti dal mondo della scienza
 
       
 
Incontri e convegni > leggi le news
   
Incontri e convegni
  Informazioni e notizie su incontri e convegni nella zona gardesana
 
       
 
Sport e territorio > leggi le news
   
Sport e territorio
  Informazioni e news sul mondo dello sport
 
       
 
Curiosità > leggi le news
   
Curiosità
 
 
 
 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
Banner ITS, siti web con elevata visibilità sui motori di ricerca. www.itsol.it
 
Banner LIBRERIA LA FENICE. A Brescia vende Libri antichi e fuori catalogo. accedi al sito web www.librerialafenice.it
 
Broker internazionale commercio metalli ferrosi e non ferrosi
 
Il Nodo Video: produzione audiovisivi



 
     
   
   
                       
  Invia d un amico Invia ad un amico   Stampa la pagina Stampa   Aggingi ai preferiti Aggiungi ai preferiti   Aggingi ai preferiti Feed Rss
                       
     
 
Venerdì 16/10/2009
 
 

Da venerdi 30 Ottobre 2009 a venerdi 26 Marzo 2010

 
  (Evento passato)  
 

IL TEATRO CHE SORRIDE

 
 
Presso il DIMteatro comunale
 
     
   
       
   
   
  Per saperne di più visita:
DIMteatro comunale
   
 
Quando? il calendario dell'evento
Domenica / 25 Ottobre 2009  
     
Venerdì / 30 Ottobre 2009  
     
Venerdì / 27 Novembre 2009  
     
Venerdì / 29 Gennaio 2010  
     
Sabato / 27 Febbraio 2010  
     
Venerdì / 26 Marzo 2010  
     
 
 
 

Se ti abboni a IL TEATRO CHE SORRIDE DAL 1 AL 20 OTTOBRE (O SE GRUPPO DI ALMENO 10 PERSONE) avrai una poltroncina riservata per 6 spettacoli a soli € 35,00! Per gli abbonamenti rivolgersi al DIMteatro e alla Biblioteca Comunale di Castelnuovo del Garda!

 

 
     
 

Programma Completo

INIZIO SPETTACOLI ORE 21.00
APERTURA SALA e  CASSA ORE 20.00

Venerdi  30   Ottobre
SLAPSUS – Bergamo (Ospiti  abituali a Zelig)
presenta FAIRPLAY

Un’olimpiade di risate: FairPlay è il goffo tentativo di cimentarsi per la prima volta in una sconosciuta specialità sportiva, è la sfida al campione in carica per la conquista del podio, è l’incidente che avviene nel bel mezzo della gara.
Quattro clown alle prese con svariate discipline sportive con esiti non sempre da campioni.
Cosa succede se il tedoforo sbaglia strada… se due emuli di Coppi e Bartali restano senz’acqua nel bel mezzo della corsa…. Se il campione in carica dei pesi massimi di boxe è forte ma non esattamente intelligente…. Se la nostra polisportiva amatoriale di rugby si trova di fronte i fortissimi e violentissimi All Blacks della Nuova Zelanda… Se nel mezzo della gara di tiro alla fune qualcuno bara…
A volte fulminee e spiazzanti come i cento metri, altre volte vere e proprie maratone di risate, lo spettacolo corre veloce tra gag che portano lo spettatore in situazioni spesso assurde, dove non vale mai la regola di De Coubertin “l’importante è partecipare”. E ogni tanto smette di valere anche la regola di gravità, proiettando uno sciatore dal trampolino del salto dritto tra le nuvole, dove incontrerà…
 

 

Venerdi 27 Novembre
Compagnia LA PICCIONAIA  - Vicenza
presenta ANIMALI
da testi di Mario Rigoni Stern e Mauro Corona
drammaturgia Roberto Cuppone, Armando Carrara
Musiche alla fisarmonica eseguite dal vivo da Miranda Cortes
progetto di Clara Bertuzzo
regia di Roberto Cuppone

Loro, gli animali, il Paradiso Terrestre non l'hanno mai perduto. Siamo noi che stiamo perdendo loro.
Sulla scia del successo dello spettacolo ALBERI, Armando Carrara questa volta ci “costringe” a riflettere parlando del rapporto tra uomini ed animali, su tutte quelle tracce che dai tempi remoti ci portano all’uomo contemporaneo, con tutte le sue debolezze, sentimenti e paure. La drammaturgia scritta ancora una volta a quattro mani con Roberto Cuppone, che curerà la regia, si basa sopratutto sui racconti di due ormai celebrati maestri di vita quali Mario Rigoni Stern ( di cui quest’anno ricorre il primo anniversario della morte) e il sempre più seguito e “rincorso” Mauro Corona, intrecciando la letteratura di ogni epoca; dal Diluvio Universale della Bibbia alle fiabe di Esopo, da Aristofane ad Hitchcock.

 

 

Venerdi 25 Dicembre
“ IO,  GIULIETTA”
di Renzo Segala  e Beatrice Zuin
con Beatrice Zuin
Disegno luci: Francesco Suppi

Un monologo giocoso per cinque personaggi interpretato e diretto da Beatrice Zuin ambientato in una Verona senza tempo dove Giulietta Capuleti, disincantata adolescente fanciulla, sempiterna statua-icona, racconta la sua personale storia d’amore dal famoso balcone al quale si affacciano man mano i vari personaggi nella forma di grotteschi pupazzi animati, che dialogano con lei in maniera del tutto comica e surreale.
Una narrazione serrata, che prende spunto dalla tradizionale vicenda spiccando via via leggeri  voli iperbolici che  vivisezionano e riscrivono la tessitura Shakespeariana in un linguaggio attuale, che si dipana alternando toni futuristi, fumettisti, ironici, drammatici, gergali, iconoclasti. 
Accanto a Giulietta ruotano in scena la madre, distratta e borghese, il padre, burbero e autoritario, la saggia Mamie, una nurse di colore dal cuore blues, frate Lorenzo, che più di un consigliere spirituale assume le sembianze del businessman di provincia, e il vacuo principe di Verona, autorità non autorevole che si esprime in un manieristico politichese vago e inespressivo.   
Attraverso fantasiose invenzioni sceniche, lazzi, colpi di scena si rilegge la celeberrima vicenda degli amanti di Verona attualizzandola satiricamente.
Ma Romeo dove sta? Non preoccupatevi, c’è sempre un Romeo, come c’è sempre la luna, quando qualcuno si innamora. 
 
 
 
  

Venerdi  29 gennaio

MICROBAND  - Bologna
Di e con Luca Domenicali e Danilo Maggio
presenta S.M.S.(Strange Music Symphony)


Forti di una più che ventennale esperienza, Luca Domenicali e Danilo Maggio continuano a sfornare spettacoli di comicità in musica di fortissimo impatto.
Dopo “Woom Woom Woom!” con il quale la Microband, oltre a centinaia di repliche nei teatri e nei Festivals di tutta Europa ha effettuato tre tournées in Giappone, i due funamboli del pentagramma hanno dato vita ad un nuovo spettacolo, S.M.S., ovvero “Strange Music Symphony”.
Considerata tra le formazioni internazionali di maggior prestigio nel campo della music comedy, popolarissima in Svizzera ed in Germania, ma molto amata anche dal pubblico spagnolo, portoghese e giapponese, la Microband con “S.M.S.” ha elaborato un’ esilarante “Sinfonia” con sorprendenti interpretazioni delle musiche più varie, in cui i violini sono suonati con archetti invisibili, le chitarre si trasformano, i flauti compaiono dal nulla, in un diluvio di note, di gags e di incredibili invenzioni.
Ancora una volta il mondo delle sette note è stato “saccheggiato” senza distinzione di autori, di epoche, di stili: Beethoven e Rossini, Bach e Santana, Astor Piazzolla e i Jethro Tull, Trovajoli e Belafonte, Paolo Conte e Brahms, Julio Iglesias e Bob Dylan, e tantissimi altri, hanno fornito ispirazione ai due vulcanici e dissacranti musicisti bolognesi.
Dopo aver vinto il 1° Premio al Festival Internazionale di Lipsia, nel 2000 Microband è stata invitata alla più prestigiosa vetrina internazionale di teatro, il Festival di Edimburgo, dove il giornalista dell’ Herald,  inserendola nella tradizione di Laurel & Hardy e di Spike Jones, scrive “..brani classici e popolari come non li avete mai visti né sentiti suonare prima...”
Il Frankfurter Allgemeine, della Microband dice che “provoca una trascinante ebbrezza, dove anche l’ impossibile diventa possibile”.
Imperdibile dunque questo “ S.M.S.”, uno spettacolo assolutamente originale in cui il virtuosismo e la comicità travolgente dei due musicisti, che si servono di una miriade di strumenti musicali (molti dei quali da loro stessi costruiti e trasformati), sono le caratteristiche di uno spettacolo condotto ad un ritmo vertiginoso, disseminato di gags surreali ed irresistibili.
Per dirla con “La Repubblica” un dinamismo funambolico, un Luna-Park vocale e strumentale gestito con prontezza ed originalità”.

 

Sabato 27 Febbraio 
Theatre en Vol-Distratto  - Francia
Regia: Pina Blankevoort
Con: Max Maccarinelli, Patricia Rubinstein
DI: Pina Blankevoort, Max Maccarinelli, Patricia Rubinstein
Scene: Luca Ferraboli, Silvia spagnoli
Costumi: Valeria Martelli
Produzione: Teatro Distratto
Coproduzione: Theatre Le Fenouillet
 
Una ballerina è pronta per iniziare il balletto più famoso di tutti i tempi: Il Lago dei Cigni. Un imprevisto, però, compromette il normale corso delle cose, creando un effetto a catena in cui nulla va come dovrebbe andare. La situazione diviene disperatamente comica ma lei non perde la fiducia e continua comunque ….
Il tutto viene complicato da un servo di scena un po’ tecnico e un po’ mago con un dubbio senso artistico.
Questi due personaggi si ritrovano in situazioni sempre più deliranti, in un crescendo comico sorprendente in bilico tra stupidità, coreografie improbabili, imbarazzi, litigi, deliri di onnipotenza, momenti romantici, piccoli e grandi exploit e colpi di scena.
“Le lac du cygne” è uno spettacolo dal ritmo serrato, fortemente clownesco, essenzialmente comico, praticamente visuale (è parlato in francese in Italia e in Italiano all’estero).

 

Venerdi   26 Marzo
CAMPANILISMI 
Compagnia dei Ciarlatani
in collaborazione con progetto teatro
Argo Navis
itinerari nella provincia di Rimini

 
 
Ci sono ragioni più o meno universali per ridere.
Alcuni meccanismi comici sono strettamente legati alla collettività riunita per lo spettacolo (il pubblico) altri sono più universali perché riguardano ogni uomo, di qualsiasi epoca storica e civiltà. Alcuni si legano solidamente al periodo presente, altri risultano datati e non faranno più ridere. Il linguaggio di Achille Campanile e la sua forma sono datati o ci
possono far ridere? Ci parla dell’uomo o di alcuni uomini? I suoi testi sono troppo lontani dalla comicità a cui siamo oggi abituati? Il suo gioco sull’assurdo e sulle parole, sulle assonanze e sui doppi sensi, oltremodo geniale, porta spesso fuori da ogni logica.
Tutto ciò lo ha reso anticipatore di una comicità straordinariamente sottile e ricercata.
Una comicità che non mira alla grassa risata. Allo stesso tempo Campanile è autore capace di raccontare delicatamente, con brevi pannellate, interi universi fatti di quotidianità.
Ho provato a presentare alcuni tra i suoi testi che mi hanno  maggiormente affascinato.
Con qualche divagazione. Spero che l’Autore mi perdoni.
Dopo un anno di lavoro meticoloso a stretto contatto con Fabio Bartoli, curatore dei suoni, e massimo maCio tonti, curatore delle parti video, Francesco Tonti porta in scena il suo assolo teatrale. Settanta minuti di ritmo altissimo, nel susseguirsi di episodi assurdi e originali. Si ride senza sosta, grazie ai personaggi teatrali sapientemente interpretati e grazie alla forza dei racconti comici dell’Autore. Poi, improvvisamente, il pubblico viene calato in una dimensione di intensa drammaticità: si racconta la sofferenza di un uomo semplice, capace di far rifelttere sulle piccole importanti cose di tutti i giorni.
Finale scoppiettante con un irresistibile lezione del professore su Torquato Tasso...
Comicità e drammaticità danno spessore a uno spettacolo che ha trovato consensi ad ogni replica.
Un particolare tocco di originalità è dato dalle incursioni del teatrino su ruote, usato dall’attore per rappresentare le “tragedie in due battute”


 

 
Aggiungi a Del.icio.us Aggiungi a digg Aggiungi a Facebook Aggiungi a FURL Aggiungi a Google Bookmarks Aggiungi a SphereIt Aggiungi a Spurl Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo My Web Aggiungi a OK Notizie
     
   
     
     
   
     

 
Banner IL NODO TEATRO: produzione spettacoli teatrali in tutto il nord Italia. Organizzazione rassegne e corsi di teatro. www.ilnodo.com
 
 
 
 
   
  Scopri tutte le informazioni sul comune di Castelnuovo del Garda
   
 
Eventi sul Lago di Garda  
  Scopri tutti gli eventi e le manifestazioni culturali...  
     
Luoghi e locali  
  Trova il tuo albergo, ristorante, i locali per
il tempo libero...